TOM FORD diventa cruelty free

Moda libera di crueltà, un percorso verso la libertà

Un’altra vittoria. Si ragazzi, la conciliazione fra moda e rispetto per la vita de gli animali diventa ogni volta più tangibili. Il brand Tom Ford diventa vegano da poco, finalmente ad integrato alla sua collezione tessuti amichevoli con gli animali, questo voglie dire addio  alla pelle e la pelliccia. Questa potrebbe sembrare una strategia di commercializzazione visto che le tendenze ambientalista e sempre più forti speriamo che non sia questo il caso, comunque sia il risultato e geniale. Dando prova ancora che il “eco” non è un nemico della bellezza, al contrario , il rispetto alla vita e alla natura aggiunge un tocco più artistico a ogni articolo.

Ho molto apprezzato di questa collezione la qualità che dimostrano il tessuti che al mescolarsi con tanti colori vivi ti fanno sentire una audacia selvaggia, mantenendo le sue solite figure, corti precisi e femminili. Riuscendo a darci un attraente e moderno mix di eleganza con ispirazione degli anni 80.

Quindi ragazze che amano la moda e il lusso ecco une delle migliore opzioni per abbellire il suo armadio

Vi saluto citando a une delle più brave esponente della moda eco contemporanea.

“Una borsetta di coccodrillo è moda vecchia, superata. È strano come la gente pensi sempre alla pelle di un animale quando cerca un’immagine con cui identificare il lusso. Coccodrillo, pitone, visone. Ma che c’è di  lussuoso in un animale che viene ucciso? Ecco perché dico che è moda vecchia” Stella McCarney

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories

Altre storie
Staiy