Pitti Uomo 95, Sustainable Brands

La moda verde cresce e guadagna sempre più spazio. Ho avuto modo di verificarlo nella 95esima edizione di Pitti Uomo, una fiera espositiva prevalentemente maschile che si tiene ogni due mesi a Firenze, dove ho trovato diversi brand con sistemi di sostenibilità e riciclo molto interessanti.
Il primo di cui voglio parlarvi è Ecoalf, un brand spagnolo che ho conosciuto circa un anno fa alla fiera White Show Milano da allora ho monitorato questo marchio perché mi ha colpito in modo particolare, sia per l’estetica del prodotto, uso del colore, tendenze e sia per i materiali e come si ottiene. Hanno una linea molto varia di prodotti per uomo e donna, tutti realizzati con materiale riciclato come plastica, pneumatici, caffè, lana, ecc. Verità interessante! Ora capiscono perché ho aspettato un anno per approfondirli. Negli articoli precedenti ne avevo parlato perché ero sinceramente innamorato di questo marchio e nel tempo ho visto crescere la sua innovazione e il suo impegno per il pianeta.
Ma non voglio che rimangano con la mia opinione poiché lascio sempre il collegamento in modo che possano trovarli e trarre le proprie conclusioni.

Attualmente sono diverse le aziende che cercano di inserire la sostenibilità nel filo della produzione, ma a volte non basta, dobbiamo metterla in relazione all’estetica se vogliamo che si integri naturalmente in un sistema moda così radicato. Per questo quando incontro un nuovo brand apprezzo molto l’estetica e l’innovazione, questo mi porta a presentarti il ​​secondo brand. Parafina è anche un brand spagnolo, nato dalla volontà di aiutare i bambini paraguaiani che hanno difficoltà ad accedere all’istruzione. Come farlo? Finanziano borse di studio per minori a rischio di esclusione sociale con la loro iniziativa # LlevaleAlCole. E lo fanno attraverso i loro prodotti che mantengono un rapporto amichevole con il pianeta, sono realizzati con materiali diversi tra loro; L’Eco-Silicone proviene da bottiglie in PET ed è riciclato al 100%, plastica riciclata HDPE, sughero riciclato, bambù naturale che cresce spontaneo e privo di sostanze tossiche, tra gli altri, devo anche evidenziare il suo prezzo che è abbastanza accessibile.

Se sei un amante del comfort, questo brand ti piacerà sicuramente, Clarks Originals punta a fornirti un design confortevole ma, come ben sappiamo, il comfort non va separato dall’armonia e se aggiungiamo un prodotto pensato alla sostenibilità abbiamo un paio di scarpe magnifico. L’idea di questo marchio è ridurre al minimo lo spreco di materiale lungo tutta la sua catena di produzione.
Come ottimizzando i tagli e utilizzando una suola in gomma riciclata.

clarks original
Foto by Clarks Originals

Infine parlerò di Tretorn e del suo progetto “Essential Eco Initiative” in cui cercano la sostenibilità attraverso un processo circolare in cui nulla viene sprecato, attualmente non tutti i loro prodotti sono conformi a questo processo, tuttavia molti dei loro prodotti sono fabbricati secondo questo concetto.
Questo marchio utilizza anche nylon proveniente da reti da pesca riciclate, ma non solo, uno degli articoli che ha catturato la mia attenzione è la sua giacca antipioggia biodegradabile al 100% realizzata con piante come Sugarcrane e Tapioca, oltre ad integrare il utilizzo di avanzi di tessuti di altri produttori per costruire collezioni di tempo limitato, questo è un chiaro esempio di sistema circolare perché non si tratta solo di riutilizzo ma di non spreco e di creare prodotti durevoli nel tempo.

Con estas cuatro marcas me despido, pero no piensen que es todo lo que Pitti ofreció como marcas eco sostenibles, pronto sabrán mas.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories

Altre storie
Mud Jeans; pantaloni circolari