Pandora diventerà “carbon neutral” entro il 2025

Pandora si impegna alla neutralità climatica, a  ridurre le emissioni di anidride carbonica per tutti i processi produttivi e nell’intera filiera produttiva e distributiva.

Lo annuncia il suo comunicato stampa del 30 gennaio 2020, in cui annuncia la sua intenzione di apportare notevoli cambiamenti nel suo processo di produzione al fine di essere una parte attiva del cambiamento verso una produttività più rispettosa dell’ambiente.

Come punto di partenza nel 2020 l’azienda farà utilizzo di elettricità rinnovabile al 100% nei suoi due stabilimenti produttivi in ​​Thailandia , mentre entro il 2025 punta a una produzione a impatto zero con l’ambiente. Il secondo obiettivo include fabbriche di proprietà di Pandora, come negozi propri e gestiti, sia dei luoghi di distribuzione e degli uffici.

Secondo il comunicado stampa di Pandora, le fabbriche di produzione rappresentano il 52% delle emissioni di anidride carbonica dell’azienda, quindi al fine di raggiungere il suo primo obiettivo, che è l’uso di energia rinnovabile al 100%, la società utilizzerà solo fornitori di energia solare certificati.

D’altra parte, il brand assicura che oltre il 90% delle emissioni di gas serra provenga dal processo di produzione e distribuzione che vengono emesse al di fuori delle operazioni gestite dall’azienda. La maggior parte delle emissioni deriva dalla fornitura di materie prime, mentre altre fonti di emissione sono la produzione di alcune parti della gioielleria, i suoi imballaggi, i franchising e il trasporto.

“La lotta al cambiamento climatico è una delle principali sfide che il mondo di oggi deve affrontare e essendo noi una grande azienda multinazionale abbiamo l’obbligo di contribuire a preservare l’ambiente con le misure necessarie. Le pratiche aziendali responsabili il riciclo dei rifiuti e dei materiali, sono sempre state parte del modus operandi di Pandora ed ora vogliamo aumentare il nostro committment, impegnandoci a ridurre le emissioni di anidride carbonica e contribuendo a portare la sostenibilità nell’industria gioielliera”, afferma il CEO di Pandora Alexander Lacik.

È importante ricordare che oggi Pandora utilizza principalmente metalli riciclati e pietre artificiali, che hanno un impatto ambientale molto inferiore rispetto ai metalli non riciclati e alle pietre estratte.

q1-cny-02-adjustable-test-2

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories

Altre storie
Educazione alla sostenibilità