Annalisa Baldini & T-shirt for life intervista

Come in un capitolo di fantascienza il Civid_19 ha messo in ginocchio l’umanità, e come in ogni crisi, il peggio e il meglio di noi si fa vedere, io voglio condividere con voi il meglio, perché penso che l’unico modo per riuscire a combattere questa malattia sia attraverso l’ottimismo ed il duro lavoro.

Oggi voglio presentarvi  Annalisa Baldini ed il suo progetto T-SHIRT FOR LIFE attraverso una nostra intervista, vorrei aggiungere che il ricavato netto,  fino alla fine di Aprile verrà donato per aiutare la lotta di questa pandemia.

Ciao Annalisa, prima di tutto grazie per aver dedicato del tempo a rispondere a questa intervista.

  1. Raccontaci qualcosa di te, della tua carriera?

Diciamo che la mia carriera è iniziata quando avevo 6 anni e disegnavo le mie storie stando alzata fino a tarda sera… Più seriamente negli anni, nonostante la mia formazione linguistica, ho sempre studiato disegno applicato alla moda ma quello che mi ha aperto nuovi orizzonti è stato l’apprendere e l’appassionarmi alla storia del tessuto e toccarne con mano la magia applicata al mondo del fashion. Dal 2011 ho fondato due brand e tutt’ora lavoro come consulente per aziende di moda e tessili.

  1. Come stai affrontando questa quarantena e in che modo questa pandemia ha influenzato la tua vita?

Sono una persona molto attiva, non amo crogiolarmi sul divano e devo per forza avere la mente sempre impegnata. Non potevo pensare di subire passivamente questa condizione forzata ed ho capito che avrei potuto mettere a frutto la mia passione. Sto disegnando ritratti su commissione che farò poi stampare su tshirt ed il ricavato verrà devoluto agli ospedali di Piacenza e di Brescia. Nel mio piccolo volevo alleggerire anche la vita degli altri, senza drammi, senza malinconie. Trovo he questa quarantena abbia dei connotati se volgiamo anche romantici che, sotto certi aspetti ho voluto tradurre in arte, con un fine profondamente sociale.

vivi
Illustrazioni di Annalisa Baldini. Progetto Tshirt for a life
  1. Come è nata l’idea Tshirt for life?

Come per tutti i momenti storici che hanno attraversato la nostra epoca, credo sia giusto non dimenticare. Dipende da noi come li viviamo. Essi possono diventare spunto di profondo cambiamento interiore. T-shirt for life vuole essere un oggetto che rimarrà nel cassetto dei nostri ricordi e che diventerà motivo di orgoglio quando tutto sarà finito. Ci ricorderà quanto siamo stati forti.

  1. In che cosa consiste il progetto?

Su commissione disegno ritratti illustrati ed ho già accordi con un’azienda che, non appena questa stasi si sbloccherà, stamperà i miei disegni su magliette. Le t-shirt verranno poi spedite a casa dopo essere state da me preparate una ad una con etichetta e cartellino. Una piccola catena di montaggio che mi sta unendo molto alle mie followers.

  1. Quanto tempo durerà la campagna Tshirt for life?

La preparazione delle illustrazioni richiede almeno 60 minuti e continuo a ricevere richieste, devo lavorare 8-10 ore al giorno per essere al passo con le richieste. La campagna durerà almeno sino a fine Aprile, dopodichè intendo proseguire, sempre devolvendo parte dei ricavi in beneficenza. Credo sarà il mio mantra per il futuro.

IMG_5025
Illustrazioni di Annalisa Baldini. Progetto Tshirt for a life
  1. Quale ha stato la risposta da parte del tuo pubblico / dei tuoi clienti riguardo a questo progetto?

Non pensavo che questa iniziativa riscuotesse tanto seguito. In fondo la gente ha forse capito quali sono i valori importanti; la famiglia e gli affetti. Sono fondamenta che non potranno mai cedere ed è per questo motivo che sento che la mia strada è proprio questa…proprio perché sono la prima a credere che l’amore vince sempre su tutto ed è la ragione della vita di ognuno, soprattutto in questi momenti dove ci vengono

richiesti forza, senso del dovere ed assoluta disciplina. Regalare un sorriso ed un pochino di leggerezza è quindi la mia missione oggi.

  1. Per quanto riguarda il valore dell’articolo, ha un prezzo fisso o è un contributo volontario?

Ho dovuto calcolare i costi di produzione, quelli di spedizione ed il “quantum” da devolvere ed ho deciso un prezzo che fosse accessibile a tutti. 35€ . Fino a fine Aprile rimarrà tale. Poi valuterò

  1. Come possono contattarti coloro che sono interessati a contribuire acquisendo uno dei tuoi progetti?

Lavoro solo su Instagram ed il mio contatto è @anny.baldini

  1. I fondi raccolti a quale entità beneficeranno?

I fondi raccolti andranno a favore dell’Ospedale di Piacenza e dell’Ospedale di Brescia.

La prima è la mia città, la seconda è la città di alcune tra le mie più care amiche e che comunque è anche essa una delle più martoriate da questa pandemia.

Se riuscirò a raccogliere una cifra consistente si pensava di acquistare un respiratore per ogni ente. Diversamente sono comunque in contatto con “Italia no Profit” per donare a tali strutture.

Illustrazioni di Annalisa Baldini. Progetto Tshirt for a life

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories

Altre storie
Dove Self-Esteem; un progetto sostenibile per distrugge gli stereotipi