7 modi per creare una manicure e pedicure sostenibile

MANICURE E PEDICURE SOSTENIBILI

I 7 MODI PER CREARE UNA MANICURE E PEDICURE SOSTENIBILI

Avere una profonda cura del proprio corpo in particolare per mami-pedi cure ha un costo. Non solo il costo economico; parliamo anche delle sostanze chimiche presenti negli smalti. Questi, infatti, causano gravi danni alla salute e all’ambiente. Scopriamo insieme come accedere a MANICURE E PEDICURE SOSTENIBILI.

MANICURE E PEDICURE SOSTENIBILI: LA NASCITA

Ci sono per buone notizie su questo fronte tuttavia; molti saloni per unghie sostenibili stanno nascendo in Europa. Soprattutto nel Regno Unito. Ama Quashie, co-proprietaria di AMA, ritiene che “C’è un numero crescente di marchi che si orientano verso il percorso naturale. Questo perché i clienti stanno diventando più consapevoli di ciò che stanno mettendo dentro e sui loro corpi. È solo questione di tempo prima che i ragazzi della vecchia scuola seguano l’esempio con le loro gamme free-from“.

A questo punto possiamo suggerirvi 7 modi per avere una routine delle unghie rispettosa della terra.

1. I RITUALI

Per svolgere questo rituale importante mancano una regolamentazione precisa e delle leggi sulle licenze. Qui interviene Let’s Nail It, una campagna contro la schiavitù nei saloni. Qui si sono creati segni rivelatori di un salone scadente e come reagire. Invochiamo ancora

Ama Quashie che afferma: “Cerchiamo di mantenere tutto naturale e biologico, fino ai nostri scrub, alle nostre creme e ai disinfettanti. Non volevo demonizzare le persone che vogliono ottenere gli acrilici, si tratta solo di fornire un’altra scelta e quindi le persone possono prendere decisioni informate.”

Per farlo Quashie consiglia una buona dose di olio di jojoba, “È davvero ottimo per la crescita delle unghie e per rafforzare le unghie piegate”.

2. VERNICE, MANICURE E PEDICURE SOSTENIBILI

La beneficenza in questo caso è una potente arma; tutto quello che non viene usato può essere regalato a Give and Makeup. Creata dall’esperta della pelle Caroline Hirons, l’organizzazione benefica raccoglie articoli da toeletta e vestiti per donne e bambini bisognosi.

Infatti, i cosmetici indesiderati in condizioni indossabili sono i molto ben accetti qui.

3. INVESTIRE NEL NON TOSSICO

Gli artigli tossici ormai hanno fatto il loro corso. In questo modo molti marchi scelgono di rinunciare alle formule di formaldeide, dibutilftalato (DBP) e toluene. Questo era il trio responsabile per una finitura liscia; con effetti collaterali però come mal di testa, vertigini, anomalie riproduttive e cancro. Quashie ritiene che non  si debba più scegliere tra bellezza ed etica. “Molti dei primi marchi free-from non erano all’altezza delle normali vernici in termini di gamma di colori e finiture, mentre ora lo sono. Abbiamo persino avuto clienti che affermano che il nostro gel senza gel dura più a lungo del loro solito trattamento. Quindi non devi scendere a compromessi come avresti dovuto fare cinque anni fa”.

4. MANICURE E PEDICURE SOSTENIBILI: I SOLVENTI

Qui il gioco si fa difficile; non si può parlare solo di smalti senza considerare le sostanze chimiche dei solventi. Tuttavia, non esiste un trucco per salvare economia e pianeta allo stesso tempo. Fortunatamente però molte aziende stanno lavorando su solventi che eliminano l’acetone aggressivo, preferendo oli nutrienti. Per esempio, la versione infusa di zenzero di Kure Bazaar è rinfrescante AF e, in qualche modo, utilizza solo ingredienti di derivazione naturale al 100%.

5. SOSTITUZIONE DEI BATUFFOLI DI COTONE

Considerate che potrebbero volerci secondi per pulire lo smalto scheggiato con un batuffolo di cotone, questo ha anche conseguenze ambientali enormi. Infatti, i campi di cotone richiedono pesticidi e coloranti tossici, che danneggiano l’ambiente, degradano il suolo e distruggono gli habitat. Come soluzione si possono abbinare solventi naturali con batuffoli di cotone biologico certificato Soil Association di Simply Gentle. Sicuramente saranno costosi ma il fattore benessere vale i centesimi extra. Per esempio, quelli di Tabitha Eve sono un investimento una tantum.

6. MANICURE E PEDICURE SOSTENIBILI: GLI ECOGLITTER

Non tutti i glitter sono uguali: per questo si è soliti raccomandare attenzione. Per questo ingrediente fondamentale si consiglia l’ampia scelta di EcoStardust. L’ingrediente principale è un film compostabile realizzato con albero di eucalipto. Inoltre, è cruciale che l’azienda doni il 10% dei suoi profitti a enti di beneficenza ambientali. La scelta è ampia così come le diverse confezioni: cartone riciclabile, sacchetti biodegradabili o lattine di alluminio.

7. RIUTILIZZA RIUTILIZZA RIUTILIZZA

Pinterest è il social per definizione dove trovare nuove idee per riutilizzare il tuo vecchio smalto per unghie. Pensa per esempio, all’effetto marble; semplice ma efficace. Tutto ciò di cui hai bisogno è un grande contenitore pieno di acqua calda, un po’ di smalto sgargiante e un bastoncino da cocktail per creare il tuo disegno.

Come avete visto è facile, innovativo e sostenibile anche il mondo della mani-pedi cure: basta solo fare attenzione alle giuste misure e ai giusti prodotti.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories