Cycling with GoRolloe

Traduzione
Sara Bargiacchi

GoRolloe nasce dall’idea di utilizzare l’energia prodotta dai veicoli, in particolare dalle biciclette, per catturare l’inquinamento sulle strade principali delle città.
Pensavate che la bicicletta fosse una delle forme di trasporto più green?
Secondo una ricerca della Federazione Europea dei Ciclisti, la bicicletta emette in media 21 g di CO2 per chilometro percorso, 5 g per la fabbricazione e la manutenzione della bicicletta e 16 g per le calorie consumate, e successivamente bruciate, dal ciclista per alimentare i pedali.
Confrontate con le emissioni medie di un veicolo a motore, è chiaro che fare viaggi in bicicletta è il massimo in termini di inquinamento. Ma come essere ancora più sostenibili?
Cycling with GoRolloe!
A questo infatti ci ha pensato Kristen Tapping, una designer industriale inglese che ha reso la bicicletta ancora più sostenibile con l’invenzione di GoRolloe.

Kristen Tapping

Come è nato GoRolloe

Nel Marzo 2020, Kristen stava girando in bicicletta per Londra, pensando a come creare qualcosa di innovativo per gli ambienti urbani.
E così, guardando come la città di Londra fosse inquinata le venne l’idea di GoRolloe e si mise al lavoro.
Terminato il concept, la fondatrice presentò il suo prodotto a un concorso di design e vinse il premio Design Innovation di Polymer 2020, per la sua innovativa ruota di bicicletta che filtra l’aria esterna.
Pensò quindi di trasformare la sua idea in qualcosa di concreto e renderla disponibile a tutti.
GoRolloe sarà infatti disponibile sul mercato a partire dal 2022.
Per arrivare a questo, Kristen ha ricevuto sostegno morale e finanziario da ogni dove.
La London South Bank University, dove lei si è laureata, sostiene il suo progetto stampando i prototipi della ruota in 3D e permettendole di utilizzare una grande area dove allestisce i suoi impianti.

Roll off emissions

Come funziona GoRolloe

Da brava ingegnere meccanico, Kristen ha usato tutte le sue conoscenze e capacità per sviluppare la sua ruota.
Ecco quindi come funziona il suo prodotto e come riesce a dare un contributo sostenibile.
L’aria inquinata viaggia attraverso l’apertura cilindrica interna, viene spinta attraverso i filtri utilizzando la forza centrifuga e viene espulsa attraverso il perimetro esterno.
I filtri possono intrappolare i gas novici e il paricolato, come l’ozono e il CO2.
Il sistema di filtri utilizza una spugna di luffa, un HEPA lavabile e carbone attivo.
I filtri sono riutilizzabili e gli inquinanti che vengono catturati vengono usati per prodotti di terzi come i materiali di costruzione.
Sono state prese dunque tecnologie consolidate e sono state inserite in un prodotto originale e green.
Attualmente, Kristen è impegnata nella ricerca di nuovi filtri per poter migliorare sempre di più la sua invenzione e garantire il sistema di filtraggio adeguato.

Il meccanismo di GoRolloe




Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories