Eco anxiety cos'è e come superarla
Foto di Jeff J. Mitchell

Eco Anxiety: cos’è e come superarla

Sei preoccupato per il futuro del pianeta? Se si, non sei l’unico. Milioni di persone nel mondo pensano spesso al problema del cambiamento climatico, arrivando a soffrire di un nuovo tipo di ansia: l’ “Eco-anxiety”.

Cos’è l’Eco-anxiety:

L’American Psychological Association ha definito per la prima volta l’eco-anxiety nel 2017 come “una paura cronica legata al destino ambientale”. 

Nonostante ad oggi questa patologia non rientri ufficialmente tra le condizioni diagnosticabili, questo disturbo è dilagato negli ultimi anni.  Per la precisione, un’impennata dei casi legati all’Eco-anxiety si è verificata nel 2019. Mentre le proteste per il clima, le ondate di caldo e una raffica di disastri naturali hanno spinto il clima in cima all’agenda delle notizie, l’eco-ansia è esplosa, specialmente nel mondo occidentale.

Eco Anxiety: cos'è e come superarla
Eco Anxiety: cos’è e come superarla

Il disturbo consiste principalmente in un forte o moderato stato d’ansia e pesantezza, dovuto alla percezione di un futuro climatico instabile, se non addirittura drammatico.

Il flusso continuo di notizie legate ai disastri ambientali come incendi e alluvioni è solo una delle cause. Infatti gioca un ruolo fondamentale l’empatia dell’individuo con la natura. Sentire che i propri sforzi di mantenere uno stile di vita non impattante siano inutili provoca grande frustrazione, soprattutto davanti a delle azioni governative spesso assenti o troppo blande.

E’ importante sottolineare che l’eco-ansia non è una condizione clinica. È una risposta naturale ai cambiamenti ambientali che accadono intorno a noi. Tenendo questo a mente, possiamo agire per alleviare questa tensione psicologica, pur essendo giustamente preoccupati per lil futuro della nostra terra.

Eco Anxiety cos'è e come superarla
Climate Change march – Eco Anxiety cos’è e come superarla

Chi ne è colpito?

L’Eco-anxiety non colpisce indistintamente, dagli studi emerge infatti una predilezione per determinate fasce di popolazione. Prima fra tutti: i giovani.

Un’indagine del 2020 svolta in Inghilterra su un campione di psichiatri e psicologi mostra che più della metà (57%) dei bambini e giovani in cura psicologica, sono angosciati dalla crisi climatica e dallo stato dell’ambiente. Questo dato non dovrebbe sorprenderci, considerando il forte coinvolgimento dei Millennials e della Generation Z nelle proteste contro il cambiamento climatico.

La differenza è anche geografica. Alcune parti del mondo sono più vulnerabili agli effetti di condizioni meteorologiche estreme, comprese le comunità costiere e le zone pianeggianti. Anche le comunità indigene, per definizione direttamente dipendenti dalle risorse naturali, possono affrontare la paura di perdere alloggio, sostentamento e il loro patrimonio culturale. Un altra discriminante è rappresentata dal tipo di lavoro che si svolge. Le persone che devono la propria sussistenza alla natura, come quelle che lavorano nella pesca, nel turismo e nell’agricoltura, hanno maggiori probabilità di essere colpite.

Eco anxiety cos'è e come superarla
Pescatore – Eco anxiety: cos’è e come superarla

Come superare l’Eco-anxiety:

Come ogni stato di tensione, anche l’eco-ansia è superabile, vediamo come.

Comunicare: esprimere ad alta voce preoccupazioni e paure aiuta. Parlare anche solo con un amico che condivide la passione per l’ambiente può essere importante! Nei momenti in cui la tensione può sopraffarci, c’è sempre la terapia psicologica come soluzione.

Informarsi: abbiamo più potere quando siamo informati. Invece di lasciarci spaventare da titoli sensazionalistici, possiamo trovare fonti di informazione affidabili e originali. Questo può aiutarci a comprendere meglio la base del problema climatico, così come i rischi immediati e a lungo termine. Anche la quantità di notizie che inglobiamo è importante: ricordiamo che non abbiamo bisogno di sapere tutto ciò che va storto nel mondo. Invece, possiamo scegliere di seguire pagine Instagram o siti che pubblicano buone notizie sull’ambiente.

Adattarsi: Il cambiamento climatico ci fa sentire vulnerabili, frustrati e impotenti. Abbiamo paura dell’ignoto. Queste emozioni, pur essendo molto reali, fanno più male che bene. Uno dei modi migliori per ritrovare l’equilibrio è attraverso la meditazione e gli esercizi di respirazione.

Eco Anxiety cos'è e come superarla
Eco Anxiety: cos’è e come superarla

Dobbiamo ricordarci che il mondo ha gli strumenti giusti per la lotta contro il cambiamento climatico. Continue marce, proteste, meeting internazionali e target da raggiungere non sono e non saranno vani.

Sempre più leader abbracciano l’energia pulita e sempre più cittadini abbassano la loro impronta di carbonio. C’è bisogno che ognuno di noi faccia la propria parte, senza ansie, perché una persona che prende una decisione orientata alla sostenibilità costringe altre quattro a fare lo stesso!

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories