Madre: la prima industria di bioplastica in Paraguay

Traduttore
Franco Barca

Madre è un’industria sociale nata con lo scopo di contrastare il problema dei sacchetti di plastica e del loro conseguente effetto dannoso sul pianeta.
Il marchio nasce in Paraguay, da un’idea di María Nasta, fondatrice e responsabile, diventando così la prima industria di bioplastica nel Paese.
La filosofia alla base di Madre è “Coscienza con Scienza”, inserendo la sostenibilità come primo scopo.
La soluzione che l’azienda ha trovato è stata quella di creare borse prodotte con imballaggi migliori per risolvere il problema dell’alto livello di rifiuti di plastica monouso.
I prodotti Madre sono fabbricati con un materiale chiamato bioplastica, di origine europea, prodotto con materie prime, come l’amido e gli oli vegetali.

María Nasta, fondatrice di Madre

Borse biodegradabili e compostabili

I prodotti che la società ha lanciato sul mercato infatti sono borse biodegradabili e compostabili di diversi tipi e dimensioni per la vendita al dettaglio e l’uso domestico.
Si presentano quindi come un’alternativa ai comuni sacchetti di plastica che rimangono nell’ambiente inquinandolo per secoli.
Madre, con il proprio operato, si pone l’obiettivo di lavorare su 4 aspetti fondamentali: un’economia circolare, un’impronta di carbonio minima, un miglior impatto ambientale e sociale.
Prima di tutto, l’azienda incoraggia il ciclo sostenibile dei loro prodotti compostabili.
Gli stessi sacchetti sono capaci infatti di biodegradarsi attraverso il processo di compostaggio, in un periodo che va da 90 a 180 giorni, reintegrandosi nel suolo e nutrendolo.
Successivamente i prodotti Madre hanno un impatto ambientale dell’80% in meno rispetto ad un normale prodotto in plastica.
A livello ambientale, l’impatto dei prodotti dalla loro origine, il loro processo di produzione e fino al loro corretto smaltimento è minimo.
Infine, a livello sociale, l’azienda contribuisce alla riduzione dei gas serra.
Questo porterà dunque ad un conseguente miglioramento della qualità dell’aria, dell’acqua e del suolo e una migliore qualità della vita per tutti.

Borsa creata con bioplastica

I prodotti a marchio Madre

I sacchetti che produce Madre sono suddivisi in 4 tipologie, a seconda della loro forma e della loro dimensione.
Essi vengono identificati con 4 nomi: camisilla (a forma di “canottiera”), riñón, tipo “busta” e il sacchetto per i rifiuti organici.
Le borse hanno un costo di 300 e 400 guaraní paraguaianos, equivalenti a 0,038 e 0,050 euro, a seconda della misura e sono presentate in confezioni da 100, 500, e 1.000 unità, che possono essere ordinate direttamente all’azienda tramite Whatsapp o Mail.
I sacchetti inoltre possono essere personalizzati: è effettuabile infatti una stampa su entrambi i lati e in quattro colori con il logo della propria impresa.

Diverse tipologie di sacchetti Madre

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories

Altre storie
Recycle Box by First Mile