Palma Galetti: essere personal shopper “sostenibile”

Palma Galetti, personal shopper e consulente di immagine, ci ha parlato di cosa significa essere una shopper personale sostenibile, specialmente in questo periodo storico in cui la sostenibilità è diventata un requisito fondamentale.

Palma si occupa di moda e comunicazione, prima all’interno di multinazionali e in seguito come imprenditrice. Nel corso degli anni, si è resta conto di quanto l’immagine e lo stile siano importanti per le aziende ma anche per la realizzazione dei desideri di affermazione delle persone nei loro contesti di vita.

È iniziato tutto in modo casuale. Palma ci ha raccontato di come le sia sempre piaciuto lo shopping e di come le sia sempre piaciuto aiutare le sue amiche a curare i loro outfit. Da una passione e un hobby è nato dunque il suo lavoro.

Palma ha deciso di diventare una personal shopper per aiutare le sue clienti a creare il loro personal branding, partendo dai loro valori e da ciò che le fa sentire meglio.

Ma come può una personal shopper coniugare moda, estetica e sostenibilità?

Consulenza di immagine e personal shopper

Gli esperti affermano che il vestito influenza l’autostima e l’umore, e come avere uno stile personale migliora la sicurezza di sé. La consulenza d’immagine aiuta dunque a creare il proprio stile, a renderlo unico e speciale e valorizzare la propria immagine, sia professionale che personale.

La creazione dell’outfit perfetto nasce sempre dall’ascolto delle clienti, delle loro esigenze e dei loro desideri. Questo aiuta a renderle eleganti e uniche ma soprattutto a farle sentire bene con se stesse in tutte le occasioni.

È proprio questo che fa Palma: tramite i suoi trucchi e i suoi consigli su come valorizzare al massimo la propria immagine, accompagna le sue clienti in un percorso creativo e di crescita personale, dove valorizzare i pregi e minimizzare i difetti è un requisito fondamentale.

Il persona branding è trovare la propria cifra stilistica, a seconda dei gusti, dei gradimenti. Cerco insieme alle mie clienti di trovare un outfit che sia in armonia con il fototipo, la tipologia fisica e le cromie che piacciono, con quelle forme e quei modelli in cui la persona si sente meglio.”

I benefici del personal shopping

Attraverso l’outfit comunichiamo tanto al mondo, come idee, valori ed emozioni. l personal shopping, infatti, permette a tutti noi di sentirci bene con noi stessi e con la nostra immagine.

Ciò che spinge Palma Galetti ad aiutare le sue clienti, infatti, è proprio il modo in cui esse finiscono sempre per essere soddisfatte e felici di se stesse, e come riescano a comunicare tramite il loro guardaroba i propri valori:

L’abbigliamento deve far stare bene con se stessi, perché solo se si sta bene con se stessi si sta bene anche con gli altri.”

Essere personal shopper sostenibile

Il comportamento di ognuno di noi si riflette sull’ambiente; ogni nostro piccolo gesto può fare la differenza. Anche l’acquisto di un vestito può contribuire ad impattare meno l’ambiente.

Nel suo lavoro come consulente d’immagine e personal shopper, Palma cerca sempre di diffondere un’idea di una moda più etica e sostenibile. Palma invita sempre le sue clienti ad evitare un consumo eccessivo, a selezionare solo capi con determinati tessuti ecosostenibili, ed incita le sue clienti al recupero.

Grazie ai suoi consigli, infatti, Palma riesce a far vedere i capi che già si possiedono sotto una nuova luce, creando outfit che siano sostenibili ma che ci mettano in risalto!

Non tutti sanno che la moda è altamente inquinante. Quando posso, spingo su brand che siano ecosostenibili e che lavorano con tessuti che siano naturali.”

Così Palma ci racconta di come una scelta sostenibile sia sempre la scelta giusta, specialmente in un contesto dove la sostenibilità e l’etica sono ormai requisito fondamentale.

Certo, l’impatto visivo può risultare più semplice, perché scegliere capi sostenibili significa scegliere colori più neutri e toni meno decisi. Ma per quanto possa risultare difficile, secondo Palma, è fondamentale che il fashion business diventi più responsabile e si incanali verso una strada che sia più etica.

Brand etici e tessuti naturali

Tra le diverse azioni sostenibili che Palma porta avanti nel suo lavoro, vi è la scelta di brand etici che utilizzano cotoni organici, viscose, lino, lane e prodotti naturali.

Il tessuto naturale ha un vissuto più lungo, i capi evergreen durano negli anni e permettono di essere dunque riutilizzati più volte. Guardare le etichette è ciò che Palma inoltre consiglia, per spingersi verso una scelta meno consumistica e più ecosostenibile.

È ecessario vestirsi con un guardaroba meno ricco ma più funzionale, migliore come qualità ed evergreen.”

L’immagine è sempre stata importante. Ma la sostenibilità non è da meno. Rinnovare i propri abiti con gli occhi una professionista come Palma Galetti può non solo aiutare noi stesse a stare bene, ma può anche aiutare l’ambiente e spingerci a fare la differenza!

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Top 3 Stories